This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

“Cronache di Maya” di Martha Argentino: cronache di ordinaria follia!

NDE Blog – Gli Ebook, l’Editoria e Tutto Quanto! Recensione “Cronache di Maya” di Martha Argentino: cronache di ordinaria follia!

Uno dei motivi per cui siamo infelici, è che introiettiamo dentro noi stessi una serie di schemi di cosa è giusto e cosa è sbagliato, di come dovremmo essere e di come non dovremmo essere […], quando poi, crescendo, scopriamo di non essere del tutto allineati con alcuni di quegli schemi, e succede sempre, ecco che arrivano il senso di colpa e l’inadeguatezza”: Le parole di un’amabile psicologa costituiscono il leitmotiv che accompagna la quotidianità di Maya, una trentacinquenne colpita da una sindrome un po’ bizzarra, ma probabilmente non così insolita.

Per il lettore libero da pregiudizi, Maya è una donna forte, cresciuta un po’ troppo in fretta a causa delle difficoltà poste dalla vita, che, tuttavia, conserva una buona dose di insicurezze, uno spiccato sense of humor e, qualche volta, una notevole incoscienza puerile. Nessuno, meglio di lei, può testimoniare come il sesso possa diventare un grosso ostacolo alla realizzazione personale.

Nonostante l’inconsapevolezza del proprio potenziale, lo spirito libero della protagonista lotta per non farsi travolgere dagli imprevisti quotidiani, uscendone talvolta vittorioso, qualche volta meno. Tra le righe emerge un forte relativismo, che accosta l’autocritica della protagonista agli sguardi affascinati degli altri personaggi che contornano le sue vicende.

Sullo sfondo di una Roma del ventunesimo secolo, la Roma internazionale e tecnologica delle società economiche e bancarie, Maya si troverà di fronte a nuovi scogli da superare, tra cui le minacce di un diabolico ricattatore e le enormi aspettative professionali da parte dell’azienda in cui è impiegata. Riuscirà a dimostrarsi all’altezza della situazione, sia in ambito lavorativo che in ambito privato? Quel che è sicuro, è che avrà bisogno del sostegno del suo migliore amico, Tommy, e dell’affetto di Mattia, suo figlio.

L’accurata analisi interiore del personaggio principale produce un effetto iniziale di straniamento che, gradualmente, si trasforma in una reale identificazione da parte di chi si immerge nella lettura del romanzo.

Cronache di Maya” non è classificabile tra i romanzi rosa “convenzionali” ma, tra gli altri temi, emerge occultamente anche quello dell’amore, sviluppato in maniera sempre crescente, così da far immaginare che, all’orizzonte, potrebbe celarsi l’inizio di una vera storia.

Il finale, concluse le questioni più importanti, lascia un piccolo spazio alla curiosità e alla fantasia.

Lo stile semplice e l’andamento scorrevole lo rendono un romanzo in grado di coinvolgere il lettore già dalle prime pagine. La scrittura è limpida, formalmente corretta e a tratti molto piccante: potrebbe in qualche caso infastidire per il linguaggio esplicito e l’intensità dell’eros di alcune scene, ma è altrettanto in grado di stuzzicare le fantasie di un pubblico adulto e giovanile.

Per questi motivi, il romanzo d’esordio di Martha Argentino è consigliato in generale a chi cerca un romanzo contemporaneo e non disdegna tematiche trasgressive, e in particolare chi cerca qualcosa di più vivace e “al passo con i tempi” dei soliti romance. È disponibile in formato ebook e cartaceo su Amazon, al prezzo di lancio di 2.99€.

Recensione a cura di Eva Capizzi

By | 2018-03-18T16:27:55+00:00 marzo 18th, 2018|Recensione|0 Commenti

About the Author:

Editore, scrittore ed in generale entusiasta di internet. "A volte sei tu che mangi l'orso, a volte è l'orso che mangia te".