Terri Casella

Maria Teresa Casella, anche nota come Theresa Melville, si diploma in Scienze della comunicazione dopo la maturità classica. Esordisce nel giornalismo sportivo e di costume. Lavora come copywriter per diverse agenzie di pubblicità, successivamente cura l’Ufficio Stampa e le Pubbliche Relazioni di aziende multinazionali. Dal 1987, sotto pseudonimo, inizia a pubblicare romanzi rosa ed erotici con diverse case editrici, tra cui la Curcio. Svolge incarichi come ghostwriter. Nel 1996 pubblica per Mondadori Anima prigioniera, il primo romance storico che firma “Theresa Melville”, pseudonimo caratteristico dell’ampia produzione nelle collane da edicola Mondadori. Dal 2010, parallelamente al romance, si dedica al genere noir firmandosi con il suo vero nome. Amore Obliquo, romanzo noir, esce nella prima versione nel 2011 pubblicato da Emmabooks. Dal 2011 al 2013 collabora con la rivista Romance Magazine, Ed. Delos, come curatrice della rubrica “Consigli di scrittura”. Dal giugno 2013 al marzo 2014 dirige la collana di narrativa Fleurs, Mezzotints Ebook. Ha pubblicato narrativa con Mondadori, Curcio, Carocci, Emmabooks, MilanoNeraEbook, Fanucci Leggereditore, Delos e in auto-pubblicazione. È una delle socie fondatrici di EWWA, European Writing Women Association, l’associazione che riunisce scrittrici, giornaliste, sceneggiatrici e in generale donne che operano nel settore della Scrittura, istituita a Roma nel settembre del 2013.

 

AMORE OBLIQUO – sinossi

Umberto Capasso e Alex Brandi, amici ai tempi del liceo, si incontrano ormai trentenni per la strada: si urtano, si guardano in cagnesco, poi si riconoscono, felici d’essersi ritrovati. Non vogliono perdersi di nuovo. Alex invita l’amico a cena in casa propria. Quella sera c’è anche Linda, la sorella minore di Alex, scostante e taciturna come Umberto la ricorda da bambina. Adesso Linda ha venticinque anni e qualche problema psicologico, un disagio esistenziale che le impedisce di vivere una vita piena. Umberto minimizza quel disagio, i problemi e tutto il resto: Linda gli piace da impazzire. Con tiepido entusiasmo, lei ricambia; trova rassicurante la sua semplicità, sente che di lui si può fidare. La coppia per un po’ funziona: Linda fragile, sfuggente e sensuale, Umberto sempre pronto a confortare, sostenere, spalleggiare. Per amore lui sopporta tutto. O quasi. Le stranezze di Linda cominciano a preoccuparlo, sono difficili da tollerare… Sono un tormento. Cerca perciò di prendere le distanze, ma non è facile rinunciare a Linda. La crisi si prolunga tra alti e bassi, fin quando una prima morte misteriosa non sconvolge lo scenario generando nella mente di Umberto nuove inquietudini, e terribili sospetti. Monica, la fidanzata di Alex, si schiera apertamente contro la futura cognata che, nei panni della vittima, assume atteggiamenti ambigui. Combattuto, spaventato, Umberto decide di interpellare la psichiatra che ha in cura Linda, la dottoressa Francesca Maffei. L’incontro tra i due segna l’inizio di un incubo.

In poche settimane si verificano due delitti. Umberto viene accusato del secondo, il più efferato, e finisce in carcere con l’accusa di omicidio. Rinchiuso, rasenta la follia; solo la speranza di trovare l’artefice della sua rovina lo aiuta a resistere fino allo sconvolgente epilogo.

“Amore Obliquo” di Maria Teresa Casella è un noir estremo, la sconvolgente analisi di una passione torbida e dolente.

 

Approfondimenti:

Amore Obliquo su Amazon

http://www.amazon.it/Amore-Obliquo-Maria-Teresa-Casella-ebook/dp/B017GMYOMY/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1454413922&sr=8-1&keywords=amore+obliquo

Recensione Sergio Altieri

http://www.emmabooks.com/index.php/2012/02/un-inatteso-temerario-scavalcamento-di-tutti-i-parametri-del-romance/

Recensione Galgano Liberidiscrivere

https://liberidiscrivereblog.wordpress.com/2015/11/15/amore-obliquo

Intervista sul blog “Sul Romanzo”

http://www.sulromanzo.it/blog/intervista-a-maria-teresa-casella-tra-romance-noir-e-self-publishing