Libri sul Giappone e ambientati in Giappone di autori contemporanei – Alcuni suggerimenti

Libri sul Giappone e ambientati in Giappone di autori contemporanei – Alcuni suggerimenti
Libri sul Giappone e ambientati in Giappone di autori contemporanei – Alcuni suggerimenti2018-03-14T16:56:22+00:00

È sempre più facile trovare nelle librerie libri sul Giappone o ambientati in Giappone: non solo molti autori nipponici contemporanei sono diventati celebri in Italia e nell’Occidente in generale, ma Tokyo e dintorni sono sempre più spesso usati come ambientazione per romanzi di autori stranieri. Il fascino emanato dal Sol Levante e dalla sua cultura non è certo una novità, del resto. Ma gli ultimi decenni, che hanno visto il Giappone trasformarsi da impero con retaggi feudali a superpotenza economica ultramoderna, nota per l’alta tecnologia e una cultura pop decisamente sopra le righe, non hanno offuscato il fascino “misterioso” del Giappone e della sua letteratura, anzi, in un certo senso lo hanno reso ancora più forte.

Parlando di autori locali, i nomi più “scontati” sono quelli di Haruki Murakami e Banana Yoshimoto. Il primo, noto per romanzi come Norwegian Wood, ha saputo descrivere con lucidità il fascino e le contraddizioni della società giapponese contemporanea, dove la fitta trama di regole e rigidità sociali è allo stesso tempo fonte di conforto e disperazione per i suoi cittadini. In Dance Dance Dance, ad esempio, un giornalista freelance incapace di trovare una stabilità nella vita professionale e affettiva ritrova se stesso in una Sapporo (città dell’Hokkaido, nel nord dell’arcipelago giapponese) coperta dalla neve e alienante, ma al contempo ricca di suggestione. Anche la Yoshimoto deve la sua fortuna commerciale in tutto il mondo alle sue ambientazioni contemporanee, che ci mostrano un Giappone in bilico tra il richiamo della modernità e l’influenza persistente di una tradizione impossibile da cancellare con le colate di cemento delle grandi metropoli: anche la protagonista di Kitchen riesce a ritrovarsi in un contesto intimo, in opposizione a una società opprimente.
Altri autori ci raccontano un Sol Levante segreto, controverso e a volte scandaloso: è il caso di un “altro” Murakami, Ryū, che in Almost Transparent Blue del 1976 testimonia una generazione senza ideali e in preda alla decadenza più sfrenata, oltre 10 anni in anticipo rispetto agli USA di Bret Easton Ellis o alla Scozia di Irvine Welsh. Anche il boom del genere distopico è anticipato da dieci anni da un romanzo di ambientazione giapponese, Battle Royale di Koushun Takami, a cui la serie The Hunger Games deve moltissimo.

Ma, come dicevamo all’inizio, molti romanzi sul Giappone sono scritti da autori occidentali: nel mio piccolo, come editore e consulente di promozione letteraria, lo vedo nei numerosi manoscritti di aspiranti scrittori italiani che mi capita di leggere; certo, New York e Los Angeles sono ancora molto forti nell’immaginario comune, ma non è raro che vengano “rimpiazzate” da Tokyo, Kyoto o Osaka. È il caso di Il Narratore di Sogni di Livio Leoni, un romanzo che può risultare particolarmente interessante per i lettori nostrani interessati al Giappone, perché le ambientazioni nipponiche, restituite con attenzione ai dettagli anche nei costumi sociali e nella terminologia, si alternano a quelle italiane, così come il punto di vista di Lee e Cloe si alterna a quello di Chieko e Kato: qual è il filo rosso che li lega? Per scoprirlo, vi invito a leggere il romanzo, disponibile su Amazon, Youcanprint e le altre principali librerie online.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.