Articolo a cura di Francesca Sonia Labriola

In rete dal 14 di aprile e realizzato dal Ministero degli Affari Esteri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, BooksinItaly è un sito di promozione della lingua, della cultura e dell’editoria italiana all’estero, che si colloca all’interno di un più ampio progetto della Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Copy in Milan, volto a rendere il capoluogo lombardo un trampolino di lancio per la produzione editoriale nostrana verso il mondo.

Booksinitaly

#orgoglioitaliano

Sul sito, in doppia versione italiana e inglese, si possono trovare diverse sezioni: Pareri di lettura,in cui la redazione propone le novità più adatte a un pubblico non italiano e accompagnate da un assaggio di traduzione, con lo scopo di attirare l’attenzione di editori, agenti o scout stranieri; Ingrandimenti, che riportanotizie riguardo a fiere e festival dedicati al mondo del libro e reportage sul settore; Interviste, per le testimonianze dei protagonisti dell’editoria italiana; Voce agli editori, contenente i titoli segnalati dalle case editrici.  

La speranza è che grazie a questa vetrina l’editoria italiana di qualità sia sempre più conosciuta ed apprezzata all’estero. «Credo fermamente nell’impegno comune, e nel lavoro condiviso di attori pubblici e privati per far conoscere e valorizzare la nostra produzione letteraria», ha affermato il Presidente del Centro per il libro e la lettura Romano Montroni. La prossima tappa per favorire una più ampia conoscenza di questo nuovo mezzo di informazione sarà la presentazione del 9 maggio al XXVII Salone del libro di Torino, a cui sono invitati a partecipare gli editori stranieri.